Traghetti Corfu

Prenota e acquista i biglietti per i Traghetti Corfu – Grecia. Consulta la nostra pagina e utilizza il nostro sistema di prenotazione online per conoscere le compagnie di navigazione, gli orari, le tariffe e la disponibilità in tempo reale. In pochi step potrai riservare il tuo biglietto per Corfu – Grecia:


Curiosità e informazioni su Corfù

Corfù è la seconda isola più grande dell’arcipelago delle Ionie, dopo Cefalonia, e fra le prime mete turistiche della Grecia per le sue spiagge, il mare, la natura rigogliosa, il contrasto tra la vivace vita notturna estiva, nelle cittadine più animate, e la pace assoluta del sud-ovest dell’isola.

Fondata nell’VIII secolo a.C., Corfù è stata sempre ambita per la sua posizione nel Mediterraneo: colonia greca di Corinto passò ai Romani, ai Bizantini, ai Normanni, ai Genovesi e ai Veneziani (XIV-XVIII secolo), per divenire protettorato inglese fino al 1864, quando passò alla Grecia.

La città principale dell’isola è l’omonima Corfù. Il suo centro storico, sviluppatosi per lo più nel corso della dominazione di Venezia, insieme al porto, dominato dalle fortezze veneziane, è patrimonio UNESCO.

Cosa vedere a Corfù

La città antica di Corfù, con la cittadella veneziana, è un labirinto di stradine tortuose e pittoresche. Le fortezze che la delimitano, progettate da ingegneri veneziani, sono state più volte ricostruite nel corso del tempo fino al XIX secolo.

In particolare, fra i monumenti e i punti di interesse da visitare a Corfù segnaliamo:

  • La Fortezza Vecchia, costruita nel XV secolo sui resti di un’antica fortificazione bizantina, è notevole per i suoi possenti bastioni, e per il panorama.
  • La Fortezza Nuova, costruita durante il XVI secolo, in gran parte distrutta dopo la Seconda Guerra Mondiale, ospita oggi eventi e manifestazioni.
  • La Spianada, antica piazza d’armi veneziana, seconda piazza d’Europa per grandezza, dove si svolgono concerti e sfilate. Sulla Spianada si trova uno degli edifici ritenuti tra i più interessanti di Corfù, il Liston, progettato dall’architetto francese de Lesseps sul modello del parigino in Rue Rivoli, animato da caffè e ristoranti.
  • Paleá Anáktora, l’elegante palazzo affacciato sulla Spianada, fatto costruire nel 1816 per il commissario inglese, e successivamente residenza reale. Oggi è sede del Museo di Arte Asiatica.
  • La chiesa di San Spiridione, costruita nel 1528, distrutta nel 1577 e ricostruita.
  • La Cattedrale di San Giacomo, del XVII secolo, con la loggia veneziana dello stesso periodo, entrambe su Platía Dimarhíou.
  • La Mitropoli (Duomo) nella zona di Campiello, del XVI secolo.

Nelle vicinanze, sono senz’altro da visitare le spiagge per cui l’isola di Corfù è rinomata. Alcune, come Paleokastritsa e Ypsos, sono state scelte come location per la saga “James Bond – Agente 007 Solo per i tuoi occhi”.

Fra le spiagge più belle di Corfù, segnaliamo:

  • La spiaggia di Ypsos, insieme a quella di Pirgi, forma un’unica lunga spiaggia sabbiosa, è considerata ideale per i bambini e per chi vuole fare snorkelling.
  • La spiaggia di Paleokastritsa è una delle più rinomate e una delle più grandi sulla costa occidentale di Corfù.
  • La spiaggia di Agios Gordis, sempre sulla costa occidentale di Corfù, oltre a essere incantevole, è facilmente accessibile sia in macchina sia con gli autobus locali.
  • La spiaggia di Kavos, lunga circa 2 km, è una delle spiagge più popolari di Corfù.
  • Le spiagge di Benitses, vicino alla cittadina omonima, molto turistica e vivace: sono di sassolini, pulitissime e circondate da uliveti.
  • La spiaggia di Barbati, Bandiera blu, accessibile da un breve sentiero tra gli alberi, ben attrezzata.
  • La spiaggia di Arilas, una delle più popolari di Corfù e una delle migliori spiagge di sabbia dell’isola, servita da taverne e negozi.

Il porto di Corfù

Il porto di Corfù comprende il Porto Nuovo (Neo Limani), dove si trova il terminal traghetti per l’Italia e per i collegamenti con Patrasso e Igoumenitsa e il Porto Vecchio (Paleo Limani), dove sono ormeggiati gli yacht e da cui partono i collegamenti con l’isolotto di Vidos.

Indirizzo porto di Corfù: Ethnikis Antistaseos, Kerkyra 49100

Coordinate GPS: 39.626317,19.90745

Come raggiungere il porto di Corfù

Il porto di Corfù dista da:

- circa 35 km da Arilas

- circa 12 km da Benitses

- circa 13 km daYpsos

- circa 22 km da Paleokastritsa

- circa 40 km da Lefkimi

Per raggiungere in auto il porto di Corfù, le due strade principali dell’isola sono la Strada GR-25 (Corfù – Palaiokastritsa) e la Strada GR-24 (Corfù – Lefkimi).

Sono disponibili anche servizi di autobus che partono da piazza San Rocco e collegano la città di Corfù con le località circostanti, con frequenza di circa sei corse giornaliere. Non esistono collegamenti di bus con l’aeroporto.

L’aeroporto internazionale di Corfù Ioannis Kapodistrias dista circa 4 km dal Porto Nuovo di Corfù ed è collegato ad Atene con voli giornalieri.

Contattateci al 0831/564257 oppure via email info@netferry.com